IL PROFILO DELL'AZIENDA E DEL TITOLARE

H&W FAYAZ TAPPETI PERSIANI

H - sta per Hossein - Fayaz Torshizi, nato il 28 Gennaio 1943 nella città di Kashmar, nella regione iraniana nord orientale iraniana di Khorassan.
W - è l'iniziale del nome di Wanda Vandi, nata il 17 Aprile 1949, a Morciano di Romagna in provincia di Rimini.
Hossein e Wanda, si sono conosciuti e fidanzati all'epoca dell'università, ad Urbino. Terminati gli studi in Giornalismo, con una tesi sugli scambi commerciali italo-iraniani, con ampi riferimenti alla questione petrolifera, tutt'oggi molto attuale, e Wanda si laureava in lingue straniere, nel Giugno del 1972 si sono sposati.
Immediatamente hanno iniziato la loro attività d'importazione e commercio nella città di Rimini. Il 24 Maggio del 1974 hanno aperto un negozio a Pesaro specializzato nei tappeti persiani ed orientali, primo nel suo genere in questa città e nella regione Marche. Uno dei primi negozi in Italia, gestiti da una coppia di italo-iraniani.

 

Attività giornalistiche per la conoscenza del tappeto

Da sempre i Fayaz hanno prima selezionato sul posto, in Persia, la migliore produzione attuale insieme a vecchi esemplari e antichi, per poi importarli in Italia.

Acquisto di tappeti in Iran, Teheran, Tabriz, Nain e Tabbas - Giugno 2000.
Prima fase: la ricerca nei mercati, i bazar dei tappeti e l'acquisto.

 

 

 
Acquisto di tappeti in Iran, Teheran, Giugno e Luglio 2000.
Seconda fase: la selezione e l'appalto dei lavori di rifinizione dei tappeti.
 

Oltre al commercio e alla divulgazione di pezzi di rara bellezza, hanno contribuito costantemente alla diffusione della conoscenza culturale e tecnica dei tappeti orientali in tutta la Regione Marche e nelle province di Rimini e Forlì della Romagna.
Queste attività, dette di commercio culturale, negli anni settanta e fino alla metà degli ottanta, consisteva nella collaborazione a programmi radiofonici con la partecipazione del pubblico (Stereo Pesaro 103) o serial televisivi sulla storia del tappeto persiano (Tele Marche Nord, TV centro Marche, Tele Cattolica e Tele Rimini), infine la pubblicazione di una rubrica ricca d'argomenti e foto sul settimanale Cronaca ottanta di Pesaro.
Inoltre grazie ad iniziative commerciali, come l'organizzazione di esposizione di tappeti orientali per alcuni periodi nei circoli cittadini e culturali di varie località delle Marche e della Romagna.

 

Contributo allo sviluppo degli scambi commerciali italo iraniani

Nel 1976, la Fiera internazionale di Teheran (Iran) ha visto la partecipazione per la prima volta di alcune aziende, leader nel campo dell'arredamento italiano, quali cucine Scavolini, lampadari I Guzzini, salotti Domingo e mobili San Martino e molte altre, anche della Romagna come Valentini industrie s.p.a. di Rimini. Un mercato medio orientale divenuto poi florido.

 

Attività culturali e professionali di perito estimatore di tappeti ed arazzi nazionali ed esteri

Hossein Fayaz nel 1981 ha terminato il lavoro della stesura del libro "Il Tappeto Persiano: cultura e società orientale a casa" in lingua italiana. Sempre in quest'anno, si è iscritto negli albi della Camera di Commercio I. A. A. di Pesaro, quale perito estimatore di tappeti ed arazzi nazionali ed esteri.

Dal 11 luglio 2003 con la determinazione dirigenziale n. 346, conformemente al parere manifestato dalla Commissione Provinciale per la formazione del Ruolo dei Periti e degli Esperti (verbale n. 2 del 10/07/2003) è stato iscritto anche nel medesimo Ruolo, presso la Camera di Commercio I.A.A. di Rimini.

Il 24 gennaio 2008 ha presentato la domanda (n. 09901402202) al Presidente del Tribunale di Rimini di essere iscritto nell'Albo dei Consulenti Tecnici e   Periti di tappeti ed arazzi nazionali ed estri.

Il 20 maggio 2015 la Commissione per la formazione del Ruolo dei Periti e dei Consulenti Tecnici istituita presso il Tribunale di Rimini ha ammesso l’iscrizione di Hossein – Fayaz Torshizi all’albo dei C.T.U. (consulenti tecnici di ufficio, materia civile) e dei PERITI (materia penale) nell'Albo dei Consulenti Tecnici e dei Periti di tappeti ed arazzi nazionali ed esteri del Tribunale di Rimini.

Ha svolto, numerose perizie per conto del Tribunale, la Dogana, gli Istituti bancari, le compagnie d'assicurazioni e privati cittadini delle province di Pesaro ed Urbino, Rimini, Milano, Como, Pordenone, Siena, La Spezia, Rieti, altre Province italiane e la Repubblica di San Marino.

Per un decennio, dalla metà degli anni ottanta fino ai novanta, ha svolto diversi seminari sulla storia, sulla tecnica, sui disegni e motivi dei tappeti persiani ed anche sull'arte e la religione islamica presso gli istituti d'arte Ferrucio Mengaroni di Pesaro, Appoloni di Fano, la Scuola Superiore di Progettisti di Moda presso l'Università d'Urbino e l'Università della terza età di Fano.

 

Pesaro, 19 marzo 1986
Aula Magna dell'Istituto Statale d'Arte "F. Mengaroni" di Pesaro
Sezioni riunite di tessitura e moda
Momento di un ciclo di conferenze sulla storia e sulla tecnica dei tappeti persiani ed orientali, tenuti dal perito camerale Sig. Hossein - Fayaz Torshizi

Urbino, 9 aprile 1991
Scuola superiore di progettazione e moda
dell'Università degli studi di Urbino
Hossein - Fayaz Torshizi svolge una conferenza
sui motivi e disegni dei tappeti orientali

 

Fano - Università libera itinerante della terza età,
collegata all'Università degli Studi di Urbino.
Anno accademico 1990/91
07/03/1991 Hossein - Fayaz Torshizi svolge un corso
sulla storia dei tappeti persiani

 

Pesaro, 19 marzo 1986 - Aula Magna dell'Istituto Statale d'Arte "F. Mengaroni" di Pesaro.
Sezione riunite di tessitura e moda.
Momenti di un ciclo di conferenze sulla storia e sulla tecnica dei tappeti persiani ed orientali,
tenute dal perito camerale Sig. Hossein - Fayaz Torshizi

Nella primavera del 1998, ha pubblicato a Teheran IL MAESTRO DEL VILLAGGIO ORTE-CESCEME', edizioni Alavi, 201 pagine in lingua farsi (il persiano).

Quattordici racconti, collegati tra loro, ambientatati nel villaggio Orte-Ceseme, situato tra le catene di monti Aladagh e Binalud nella provincia nord orientale iraniana di Quchan all'epoca del periodo del suo servizio militare come partecipante all'esercito del sapere dal 1964 al 1965. Storie di partecipazione e di democrazia, per la modernizzazione e la lotta all'analfabetismo in un luogo isolato e con risultati inaspettati. Un contributo e un chiaro sollecito al nuovo corso e al cammino faticoso della democrazia nella Repubblica Islamica dell'Iran.

Nel novembre 2004 ha pubblicato in Italia (FAYAZ EDITORE) un libro "Io musulmano in Italia - Quale Islam in Europa" dedicato al delicato argomento degli immigrati musulmani in Italia ed Europa, naturalmente dal punto di vista di un musulmano integrato nella società italiana.

Nel dicembre 2005 ha pubblicato in Italia (FAYAZ EDITORE), stampato e distribuito tramite il sito statunitense www.lulu.com un libro "Dialogo e Integrazione" dedicato all'argomento dell'integrazione degli immigrati musulmani in Italia ed Europa.


Nel 2005 ha pubblicato in Iran, Mashhad (casa editrice Mahjan
www.mahjan.com ) un libro, “Oriente ed Occidente il dialogo tra due amici”, ed un saggio, “Iran, le ragioni del non sviluppo”. Ambedue in lingua persiana, frutti di un lavoro costante di ricerca, studio e di confronto in questi ultimi tre anni. L’autore, In questi due lavori, studia ed analizza la situazione iraniana e medio orientale e cerca di trovare le risposte per la soluzione dei problemi attuali di questa area.

L'ultima sua opera pubblicata il 15 ottobre 2008 in Italia (FAYAZ EDITORE), stampato e distribuito tramite il sito www.ilmiolibro.it del Gruppo L'Espresso S.P.A., Roma, in lingua italiana è Il manuale dei tappeti "Manuale pratico per l'acquisto e la manutenzione dei tappeti orientali". Una guida utile, pratica e facile per chi vuole conoscere, acquistare, già possiede o è un commerciante di tappeti orientali. Frutto di trentanove anni di pratica e studio dell'autore in questo campo. Attualmente sta curando la pubblicazione di un Glossario completo sui tappeti orientali.
 

Attività creativa

L'impegno più grosso, nel suo genere attualmente unico in Italia, sono i tappeti firmati Fayaz e realizzati dai tessitori delle zone più rinomate dell'Iran.
Hossein Fayaz, nel rispetto della tradizione millenaria persiana e tenendo conto delle esigenze estetiche e dimensionali, seleziona i disegni. La pittrice Wanda Vandi prepara la bozza delle tinte e studia tutti gli aspetti cromatici e l'adattamento del disegno. La stilista Sarah Fayaz Torshizi crea dei nuovi disegni.

In Iran (Persia) un gruppo di maestri disegnatori, tintori e tessitori, sotto la direzione dell'ing. Abbas - Fayaz Torshizi fratello di Hossein e del sig. Hassan - Hamidi Moghadam realizzano il tappeto.
Su questi esemplari sono annodati la firma ed il marchio Fayaz, ed ogni pezzo porta un numero progressivo.


N. 410 (751)
Firma (il marchio) Fayaz

N. 410 (751)
Numero progressivo 751

Naturalmente la Ditta H&W FAYAZ aveva esclusiva della commercializzazione di questo marchio.

 

Attività di pubblica utilità nella città di Kashmar

Hossein - Fayaz Torshizi assieme ad altri i suoi fratelli e sorelle, nella loro città d'origine Kashmar, dal 1985, hanno costruito questi edifici di pubblica utilità:

  1. Nell'ex abitazione del loro nonno, sig. Mirza Abbas Khan Efftekhar all'Olama (Il signore segretario Abbas, nobiluomo e Onore degli scienziati), sito nella parte centrale della città, il laboratorio Farsh- e -Reza, che è divenuta una Scuola pratica per gli artigiani, per migliorare la qualità del tappeto di Kashmar.

  2. Il liceo femminile Fayaz, nell'ex abitazione del loro padre, il Signor Kazem - Fayaz Torshizi, sito nel quartiere di Moddars Avenue "città nuova".

  3. Un istituto universitario di tappetologia, unico nel suo genere nella regione di Khorassan, nella vigna piantata ai tempi del loro bisnonno, Signor Mirza Sadegh Khan Dameghani Mostovfi (Il signore segretario Sadegh nobiluomo il tesoriere). Quest'ultimo era il figlio di Sardar Mirza Esmail Khan Dameghani, Sardar-e-Ashraf (Il signore comandante segretario Esmail nobiluomo di Dameghan, il comandante supremo). Governatore della regione di Ghomes (oggi regione di Semnan) comprendente le province di Garmsar, Semnan, Dameghan e Shahrud, un territorio vasto dalle porte di Teheran a meta strada in direzione di Mashhad e comandante dell'esercito iraniano in diverse battaglie e spedizioni contro Gli eserciti invasori della Russia zarista dalle montagne della Caucaso nel nord ovest, Gran Britannia coloniale dalle acque calde del golfo persico nel sud ovest ed emiri e governatori Afgani nella regione nord orientale di Khorassan, durante il periodo turbolento del regno di Fateh Ali Shah Cagiaride dal 1797 al 1834. Contemporaneo ed alleato di Napoleone Bonaparte.


Kazem - Fayaz Torshizi


Morciano di Romagna (RIMINI) - ITALIA
Agosto 1996
Hossein ed Abbas - Fayaz Torshizi, i due fratelli ideatori e realizzatori di tappeti Fayaz e della fondazione Fayaz.

 

Liceo Femminile Fayaz
Kashmar (Iran) Maggio 1995
Inaugurazione ufficiale
La fondazione Fayaz è costituita dagli eredi di Kazem - Fayaz Torshizi. Il liceo è costruito nell'ex abitazione del loro padre

.
Liceo femminile Fayaz
Kashmar (Iran)
Da destra: Sig.ri Hossein - Fayaz Torshizi, Hassan - Hamidi Moghadam - Alì Fayaz Torshizi e Hamidi Moghadam.

La cerimonia della prima pietra della scuola superiore universitaria del tappeto.
Hossein - Fayaz Torshizi, alla presenza dei provveditori agli studi di Khorassan e della provincia di Kashmar, dirigenti e cittadini di Kashmar, da il via alla costruzione della facoltà del tappeto di Kashmar, nel terreno del frutteto di propria famiglia. le spese saranno sostenute dalla Fondazione Fayaz.

 

Altre importazioni

Oltre a questi, continua ad importare la migliore produzione attuale di tappeti persiani. Dai Tabriz ai Nain. Dai Qum ai Kashan ed altri Kashmar, Bardaskan, Tabas, Birjand, Mashhad, ed i simpatici tappeti tribali, i Beluci, i Kurdi di Quchan, i Qashqai e i Bakhtiari.
Durante la primavera-estate 2000, attraverso una ricerca accurata nelle città di Tabriz e Nain, abbiamo raccolto una ricca collezione di tappeti caratteristici di queste zone. Poi, nella capitale iraniana Teheran, appoggiandoci alle migliori strutture per il lavaggio e tiraggio, abbiamo provveduto alla pulizia dei tappeti.
Sempre a Teheran, grazie alle mani esperte dei maestri rifinitori e restauratori, con molta cura, abbiamo eseguito i lavori di rifinitura dei bordi, frange e dove necessitava la pittura e ritocco delle tinte.


Tosatura iniziale
Mashhad - Iran
Estate 1993

 


Stiraggio

 


Il ritocco dei colori


Teheran
Laboratorio di restauro
di bordi e frange
Luglio 2000


Teheran
Laboratorio di restauro
di bordi e frange
Luglio 2000


Fabbrica di lavaggio di tappeti
Teheran Luglio 2000

 


Fabbrica di lavaggio di tappeti
Teheran Luglio 2000

 


Fabbrica di lavaggio di tappeti
Teheran Luglio 2000

 


Fabbrica di lavaggio di Tappeti
Teheran Luglio 2000


Teheran
Laboratorio di restauro
di bordi e frange
Luglio 2000


Teheran
Laboratorio di restauro
di bordi e frange
Luglio 2000

 

Tappeti antichi

Una particolare attenzione da sempre è dedicata alla collezione di tappeti vecchi ed antichi. Abbiamo ricercato, selezionato e con necessaria attenzione seguito il lavoro di pulizia e restauro dei nostri tappeti antichi. Tutti gli esemplari presenti nel nostro magazzino sono certificati da una perizia di esperti, iscritti regolarmente all'albo, istituito presso le camere di commercio. Possiamo tranquillamente dire che abbiamo impiegato 29 anni per raccogliere i pezzi migliori e proporli a Voi.
I motti dell'H&W FAYAZ sono:
"L'affare si fa nell'acquisto".

Hossein - Fayaz Torshizi © 2000-2017 fayaz.it, All Rights Reserved

Home Page - info@fayaz.it

-----------contatore visite dal 27 dicembre 2016: