Creazione e realizzazione di tappeti Persiani firmati Fayaz

Dove sono prodotti?

Kashmar

La città di Kashmar, situata su un altopiano a 1052 metri d'altezza s.l.m. (antica Torshiz da cui deriva il secondo cognome dei Fayaz), con 69.177 abitanti nel (1375 hgeri solare)1997 (229.374 abitanti nell'intera provincia di 13.280 chilometri quadrati), situata nella regione nord orientale di Khorassan razavi, distante 217 chilometri, a sud ovest del capoluogo Mashhad, lontana dalle zone già industrializzate, oggi è uno dei centri più attivi della produzione del tappeto annodato a mano, per abbondanza della mano d'opera qualificata ed il numero elevato di telai in attività. La pianura di Kashmar, è al confine del grande deserto centrale dell'Iran "Dasht-e-Kavir" sull'antica strada che collega questa città a Tabas, Yazd , Nain e Esfahan, oggi tutta asfaltata e facilmente percorribile.

 

Kashmar - Iran
Torre di Ali Abad
Altezza 18 metri - XIII secolo
Kashmar - Iran
Moschea di Venerdì
XVIII secolo
Kasmar - Iran
"Menar" Torre di Firuz Abad
Altezza 18 metri - XIII secolo d.C.
Kasmar - Iran
Mausoleo dell'Aiatollah Martire Syyed Hassan Modarres
XX secolo

A Kashmar (antica città iraniana di Torshiz), nel laboratorio Farsh -e- Reza situato all’inizio della centralissima via Moddares, di proprietà dei fratelli Fayaz, sotto la direzione dell'ingegnere Abbas - Fayaz Torshizi in collaborazione con un'equipe qualificata di tecnici, disegnatori, conoscitori di tinte naturali, insieme a tintori ed artigiani altamente specializzati, si produceva il tappeto firmato "Fayaz" per circa vent’anni dal 1985 al 2005. L'attività di questo laboratorio, in questi lunghi anni, ha notevolmente contribuito a migliorare il livello di qualità e varietà del disegno e dimensioni del tappeto Kashmar.


Kashmar - Iran
Laboratorio Farsh-e-Reza - Aprile 1989
Hossein - Fayaz Torshizi
Lavorazione di un nuovo disegno.

Farsh-e-Reza Kashmar Giugno 1998
Sig. Hassan - Hamidi
Il direttore del laboratorio
con un ospite britannico,
il Sig. Scot di Edinburgo

IL KASHMAR FAYAZ, può vantarsi di essere uno, tra i più accurati tappeti annodati a mano in Iran, per le seguenti caratteristiche ora molto rare:

  1. Colori esclusivamente naturali e vegetali. Le lane si trovano in trentadue e le sete in sei tinte, oggi faticosamente ottenute in Iran. Queste tinte vegetali ed animali, sono maggiormente prodotti in Khorassan e la provincia di Torbat-e-Heydarieh, eccetto due, importati dall'estro, la cocciniglia per il rosso fiore di melograno dalla Spagna, l'indaco per ottenere il blu scuro e gli azzurri dall'Egitto.
  2. Farsh-e-Reza - Kashmar - Iran - Aprile 1989
    Lo studio di nuove tinte in un nuovo esemplare di tappeto.
    Da destra:
    1. Sig. Ghasem - Khosh Bazm Responsabile della produzione
    2. Sig. Hossein - Fayaz Torshizi Titolare della H & W Fayaz
    3. Ing. Abbas - Fayaz Torshizi Titolare di Farsh-e-Reza
    4. Sig. Hassan - Hamidi Moghadam Direttore di Farsh-e-Reza
    5. Sig. Izadi Vice Capo della produzione

    Mashhad - Iran 9-23 maggio 1991
    Laboratorio artigianale della tinteggiatura naturale.
    Il maestro Khalegh Pur, nel reparto magazzino e bagni di cottura.
    Sig. Sadegh - Fayaz Torshizi nel laboratorio tinture.

  3. Ottimi materiali. Per la loro annodatura, è utilizzato il materiale migliore reperibile in Iran ed a livello mondiale. Pura lana Kork, utilizzata nei tappeti fini di Tabriz, seta naturale, di prima scelta di Kashan, e cotone naturale a doppio ritorto di Kashmar.
  4. Uso scrupoloso del nodo singolo persiano (Senneh) "TAK-BAFT": tutti sono annodati a mano con questo metodo, usato nel tappeto antico Ardebil datato 1540 esposto al Victoria and Albert museum di Londra. Questo nodo, oggi raramente utilizzato nel mondo perchè raddoppia i tempi necessari alla lavorazione, rendono il diritto e rovescio dei tappeti Fayaz molto nitido, complessivamente ben compatti e robusti.
  5. Paragone del rovescio di due tappeti, uno con nodo TAK-BAFT (Kashmar Fayaz Codice 410, Firmato Fayaz numero 751 - cm 213 x cm 141 =3,00 Mq) a sinistra, l'altro NAIN TABAS (Codice 2220 - cm 198 x cm 110 = Mq 2,18) tappeto a destra, entrambi con 600 fili di nodi al metro di catena e 360.000 nodi al Mq.
  6. Densità dei nodi: con 42 nodi in un greh di sette centimetri e 360.000 in un metro quadrato.
  7. Disegni rari e particolari: la bellezza inconfondibile del disegno floreale, a fiori minuti, nel rispetto della tradizione delle scuole ultra millenarie Persiane, la perfezione e la finezza dei colori.
  8. La firma Fayaz ed il numero progressivo: questi tappeti sono tutti firmati Fayaz, in lingua farsi (persiano), in tinta nera sul fondo beige, in un cerchio nero, al centro della cornice esterna del lato alto d'ogni esemplare e progressivamente numerati nell'angolo di sinistra in alto con i numeri persiani (arabi) in colore nero. La firma, che è un marchio commerciale, e il numero, che è un codice progressivo in ordine di produzione (ogni numero corrisponde ad un fascicolo contenente tutta la storia di quel tappeto, che rimane gelosamente conservato nell'archivio del laboratorio Farsh Reza di Kashmar), assieme ai materiali usati, tinte uniche naturali, disegni particolari ed il nodo singolo Tak-Baft, rende inconfondibile "il tappeto persiano Kashmar firmato Fayaz".

La Ditta H&W FAYAZ, " Fayaz tappeti Persiani", aveva in esclusiva la commercializzazione di questi tappeti.

 



  • La perizia virtuale o legale non è gratuita.
  • Quanto costa la perizia?
  • Parere in forma gratuita - Le foto richieste
  • Invio del tappeto, arazzo e tessuto per la perizia
  • Valutazione di tappeti e arazzi - FAQS
  • Occasioni irripetibili
  • I libri di Hossein Fayaz
  • Email: info@fayaz.it
  • Home Page


  • contatore visite dal 21 maggio 2019:

     

    © 2000-2019 Fayaz.it, All Rights Reserved